דלג על חיפוש
חיפוש
דלג על ניווט מהיר
ניווט מהיר
דלג על Banners
Banners

Message from Rabbi Nir Ben Artzi Shalita - Yom Kippur - IT

18/09/2018

בס"ד

Messaggio del Rabbino Nir Ben Artzi Shalita

Yom Kippur - Azinou Tasha't

Consegnato domenica 7 Tichri Tasha't.

 (16/09/18)

 

Il Santo, sia Benedetto per sempre, ha preparato Rosh Hashana, Selichot ed i successivi dieci giorni di pentimento (ravvedimento e conversione), affinché i suoi figli non abbiano motivi di vergogna nel presentarsi al Suo cospetto nel giorno dello Yom Kippur. A Selichot, chiediamo al Santo, Benedetto sia per sempre, misericordia e benedizioni (miglioramento). A Rosh Hashana, preghiamo il Santo, Benedetto sia per sempre, suoniamo lo shofar, ci pentiamo e ci vergogniamo dei nostri peccati  e chiediamo al creatore di perdonarci. Durante il Selichoth, a Roch Hashanah e nei dieci giorni di pentimento, il Santo, sia Benedetto per sempre, infonde agli ebrei il desiderio del pentimento e quando arriva il Giorno dell'Espiazione, il popolo d'Israele ha già ridotto i klipot e il proprio carico di peccati del 50% o più. Essi arrivano ed entrano nel Giorno dell'Espiazione con fiducia e coraggio, poiché si sono pentiti potendo in tal modo digiunare e pregare  con più facilità  il Santo, Benedetto sia per sempre. Nel giorno dello Yom Kippur, il nostro Padre Celeste ha un affetto speciale per i suoi figli ebrei.

A Purim festeggiamo e mostriamo la nostra felicità  e il Santo, Benedetto sia per sempre, sorride dal cielo.

Nel giorno dell'Espiazione, il Santo Beato è felice che i suoi figli si pentono, si inginocchiano e si inchinano davanti a lui. Nel giorno dell'Espiazione, il Santo, sia Benedetto per sempre, risponde positivamente al popolo ebraico. La gioia del Santo, Benedetto sia per sempre, è che i suoi figli entrando nel Giorno dell'Espiazione  si perdonino a vicenda con tutto il cuore. Entriamo nel Giorno dell'Espiazione con il cuore e con il perdono reciproco. Quando ci perdoniamo l'un l'altro, sicuramente e certamente il Santo, sia Benedetto per sempre, ci perdonerà e noi perdoneremo. Il Santo, Benedetto sia per sempre, purifica e purifica gli ebrei nello Yom Kippur e trasforma il cuore di pietra in un cuore di carne, che in tal modo si libera dalle incrostazioni di tutto l'anno, da tutti gli errori e dal male commesso, dalla gelosia, dall'odio, dalla competizione e dall'orgoglio. Tutte le cose buone che abbiamo fatto salgono al  cielo per richiamare l’attenzione sui nostri diritti ( e sulle nostre preghiere).

La vita e la morte sono solo nelle mani di Dio. Nel momento in cui Il feto è nato l'anima si collega ad esso ed è assegnato ad ogni persona il momento in cui la stessa anima completerà il suo cammino in questo mondo. Qualcuno abbandona però il mondo prima che sia giunto il momento del pentimento e della correzione, mancando di completare la riparazione degli errori commessi nelle vite precedenti.

Alcuni si pentono a Rosh Hashana e Yom Kippur, aderiscono al Santo, Benedetto sia per sempre, adempiono i Dieci Comandamenti e prolungano la loro vita per molti anni. Il Santo, Benedetto sia per sempre, è felice di vedere i suoi figli chinarsi e piegarsi davanti a lui nel giorno dello Yom Kippur, dal profondo del loro cuore, senza paura o dubbio. Il Santo, Benedetto sia per sempre, li guarisce e prolunga le loro giornate per molti anni buoni e i cattivi decreti vengono cancellati.

Quando gli ebrei hanno pietà l'uno dell'altro, hanno il potere di avvicinarsi sempre più a Dio. Quando gli ebrei si inchinano davanti a Dio nello Yom Kippur, il Santo, Benedetto sia per sempre, è lodato per sempre, benedice tutti quelli che si sono preparati per  lo Yom Kippur, secondo quanto hanno posto in essere durante i giorni di Selichot, Rosh Hashanah e i Dieci giorni di pentimento. Il Santo, sia Benedetto per sempre, benedirà ogni ebreo esattamente in ragione della sua purificazione. Una volta l'anno, il Santo Beato raccoglie tutte le anime del popolo d'Israele per esaminarle e abbracciarle. Il Santo, Benedetto sia per sempre, accarezza i suoi figli e tutti i canti e le melodie speciali sono ascoltate in cielo, ammorbidendo lo spirito e l'anima, e l'anima li riunisce tutti per l'anno successivo.

Alla fine dello Yom Kippur, alla fine del digiuno, il Santo, Benedetto sia per sempre, fa un grande dono agli ebrei che si sono avvicinati a Lui - una nuova vita. È il legame del popolo d'Israele con il Santo, Benedetto sia Egli, direttamente con l'anima e con lo spirito. È il miglior regalo che il Santo, sia Benedetto per sempre, fa ai suoi figli ebrei dopo lo Yom Kippur.

Per chiunque digiuna e prega senza timori nel giorno dello Yom Kippur, per ricevere il dono di una buona e lunga vita, sarà un giorno di gioia e felicità! Chi crede nel Santo, sia Benedetto con tutto il cuore, è benedetto dal Santo, Benedetto sia per sempre, nel giorno dell'Espiazione con la manna, come quando il Santo ha donato la manna ai figli di Israele nel deserto, senza che il corpo possa percepire qualcosa. La manna è come un'energia speciale che darà una gioia particolare nel giorno dello  Yom Kippur e per quelli successivi.

Noi concludiamo  lo Yom Kippur ed iniziamo il mitzvah con la costruzione della  souka. Sukkoth è per noi un buon regalo. Noi ebrei ci costruiamo una casa su richiesta del Santo, sia Benedetto per sempre, fino alla costruzione del Terzo Tempio. Chiunque abbia degli occhi nella testa e la saggezza capisce che deve essere felice e comprendere che il Santo, sia Benedetto per sempre, non abbandona mai i suoi figli ebrei!

Il Santo, Benedetto sia per sempre, non desidera la morte dei malvagi o di chiunque altro al mondo. Il Santo, sia Benedetto per sempre, vuole che essi si pentano e scelgano la vita e la benedizione. Attraverso l'onestà, la verità e l'adempimento dei Dieci Comandamenti, si riceve la benedizione e la lunga vita. Al contrario, operando in modo perverso e non rispettando i Dieci Comandamenti, scegli la maledizione e accorci la tua vita. Non rivolgerti al Santo, Benedetto sia per sempre, con lamentele  e lamenti, perché la scelta è nelle mani dell'uomo e lui stesso sceglie tra la benedizione e la vita e tra la maledizione e l'accorciamento della vita. L'uomo determina la sua vita, il suo sostentamento e la sua buona esistenza nel mondo.

Tutte le anime dei giusti e dei grandi della Torah che sono morti rimangono con il Santo, Benedetto sia per sempre, in attesa della risurrezione dai morti. Queste anime non ritornano a questo mondo, ritorneranno solo quando la rivelazione del Messia sarà pubblica e la ricostruzione del Terzo Tempio sarà in essere, e ciò annuncia la resurrezione dei morti. Con la prima resurrezione dei morti, anche tutti i soldati ebrei dell'IDF risorgeranno.

 

Tutti i giusti dall'alto, quelli che hanno lasciato il mondo molto tempo fa e quelli che se ne sono andati negli ultimi anni, sono viventi in gruppi nel cielo, divisi in antri. Ogni antro ha una candela accesa, un uomo giusto e un gruppo di uomini di preghiera che si trovavano in questo mondo e che salirono nel mondo superiore, implorando e pregando, gridando e supplicando, poichè è difficile per loro attendere  la rivelazione del Messia in pubblico. I patriarchi, Rachele nostra madre e Lia nostra madre - tutti gridano, gridano e gridano al Santo, sia Benedetto per sempre: "È difficile per noi aspettare in cielo e sulla terra!”  Essi chiedono di rivelare il re del Messia in pubblico.

Anche se il Messia superiore (in cielo) è con nostra madre Lea, il Messia inferiore (in terra) lavora e agisce, ed è fatto di carne e sangue. L'Anima dall'alto, è legata con Lea nostra madre, e l'Anima dal basso con quella di nostra madre Rachele, con la quale è legata da tempo. Il Messia inferiore vive come ogni altra persona  anche se Egli è un uomo di Dio. Il Messia inferiore ha un contatto diretto con il Creatore. Anch’Egli prega per il popolo di Israele, per i figli di Israele e per la rivelazione del nostro Messia, il Giusto, in pubblico nel prossimo futuro.

Nessuno conosce le date. Ma avverrà nella nostra generazione, nel nostro paese, un Messia vivente e presente che lavora e agisce per salvare gli ebrei e riscattare tutti gli ebrei. Il Creatore osserva ed ascolta le implorazioni di tutti quelli che pregano e chiedono l’avvento del Messia. Il Santo, Benedetto sia sempre, guarda tutte le anime e attende tutti i propri figli ebrei nello Stato di Israele. Il Santo, sia Benedetto per sempre, ci osserva. Il Messia sa che il Santo, sia Benedetto per sempre, veglia dall'alto e raccoglie tutte le anime del popolo d'Israele in preghiera verso il Creatore dell'Universo.

L'assimilazione in Israele pone molti problemi. L'anima che è in alto è divisa in due ed ha bisogno di scendere in basso per correggere la parte di se stessa che viene assimilata. Al piano di sotto, ci sono gravi perturbazioni. Gli esseri umani, la materia, in special modo alcuni di loro a causa dell'assimilazione, determinano problemi ed indesiderate manifestazioni, c'è odio a causa dell'assimilazione. L'odio gratuito è il risultato dell'assimilazione di intere generazioni, del bisnonno del nonno. È necessario convertirsi secondo le regole.

La Terra di Israele, il Governo di Israele e lo Stato di Israele non hanno bisogno di aiuti in denaro da nessun paese del mondo. "Avete la possibilità di acquistare il mondo intero, attraverso l'alta tecnologia, la tecnica, le applicazioni, gli start-up, le invenzioni e i brevetti", dice il Santo, Benedetto sia per sempre,  a tutti gli ebrei che vivono nella Terra d'Israele. “Non c'è niente al mondo come lo spirito ebraico nella Terra d'Israele, perché tu ricevi da me la conoscenza e l'informazione, tutto quello che fai nel mondo - Io, il Santo, Benedetto sia per sempre-  te lo dono. Il mondo intero vuole connettersi ad Israele. Israele può, di propria iniziativa, aiutare e produrre cose buone e di successo per il mondo intero. "

L'Egitto è affamato di pane, e cerca segretamente l'aiuto di Israele. Nessuno lo sa.

Hamas e Abu Mazen, non possiamo fidarci di loro e non ci sarà lealtà in loro.

Hamas è il seme di Amalek che deve essere estirpato dal mondo. Re Saul ha risparmiato dallo sterminio le pecore e il bestiame di Amalek, lasciando in vita il seme di Hamas, ed è per questo che tutti i problemi sono arrivati  sino a noi.  Non c'è pace con loro.

Abu Mazen riceve denari che mette principalmente nelle sue tasche, dando qualche centesimo ai suoi collaboratori. Non è interessato alla pace o a Gerusalemme, è solo un truffatore che diffonde odio e distruzione tra il suo popolo e gli ebrei.

Trump sta cercando di sistemare il mondo. Finché protegge e custodisce la Terra Santa d'Israele e gli ebrei che vivono nella Terra d'Israele - il Creatore non lo deluderà, non lo abbandonerà a se stesso e lo aiuterà sempre.

Putin non ha specifici interessi, se non quello di vendere armi e munizioni e di conquistare maggiore influenza in  Medio Oriente.

Iran, ci sarà una grande e pesante fame in Iran se il suo Governo continuerà su questa strada perversa. Il Santo, sia Benedetto per sempre, porterà loro una grandissima carestia, perché essi continuano a minacciare indirettamente il popolo ebraico che vive in Terra d'Israele.

L'Iraq è come morto e non sarà salvato. Non vi è nessuna legge e nessun giudice.

La Siria continua a distruggersi, l'odio gratuito non cesserà. Al contrario, sarà sempre più grande. La mano di Dio è l’artefice dello stato dei fatti.

Hezbollah e Nasrallah non possono fare nulla senza l'Iran e l'Iran non è nella condizione di sostenerli.  Abbaiano come potrebbe abbaiare un gatto e dormono come fa un topo.

La Giordania ricerca territori per poter espellere i rifugiati e gli infiltrati. Non raggiungerà i propri obiettivi. I rifugiati la divoreranno e non  avrà mai la pace.

La Turchia continuerà a deteriorarsi  sempre più, perché essa ha agito contro lo Stato di Israele.

L'Europa è piena di musulmani, Iside, e di infiltrati che la depredano, l'Europa diventerà musulmana.

Il Santo, Benedetto sia per sempre, avverte: “Ogni paese, presidente o primo ministro del mondo che va contro la Terra Santa, che vuole prenderne una parte, anche un solo centimetro - il suo sangue sarà sulla sua testa!”

 

La sofferenza del popolo d'Israele è terminata! Il popolo sta aspettando la rivelazione del Re Messia in pubblico!

I soldati dell'IDF devono prestare attenzione  ai tunnel, i palestinesi continuano a scavare ad un ritmo intenso, e ci sono tunnel che i soldati non hanno ancora scoperto.

Tutti i soldati devono essere vigili, nelle basi militari e ovunque, attenti ai bambini, ai giovani e ai ragazzi dai 12 ai 14 anni che nella norma non sono considerati pericolosi e che invece possono accoltellare soldati, agenti di polizia o civili, bisogna essere vigili e tenere gli occhi aperti.

Ebrei, tenete i vostri figli al sicuro dal processo di assimilazione, dall'alcolismo, dalle droghe e dal gioco d'azzardo.

Catastrofi naturali, incendi e terremoti, inondazioni, eruzioni vulcaniche, disastri di aerei, navi, automobili, treni e autobus continueranno ad essere ancor più numerosi in questo anno ed a distruggere e confondere. Il Santo, sia Benedetto per sempre, promette che non ci sarà un nuovo “diluvio”, ma a causa della Sua irritazione, il Creatore creerà disastri naturali che rappresenteranno circa  il 10% della forza dell’antico “diluvio”.

In Israele, tutto è buono e tutto andrà sempre per il meglio. Un buon sostentamento, una buona educazione, una buona economia, e masse di persone sinceramente religiose hanno accolto in loro stesse la saggezza e la conoscenza ed hanno compreso che c'è un Re nel mondo.

Sarà un anno di massiccia immigrazione di nuovi profughi. Proprio come gli ebrei hanno lasciato l'Iraq, l'Iran, tutti i paesi arabi e africani, e sono emigrati in Israele, alcuni indirizzandosi in Europa e negli Stati Uniti, in ugual modo il Santo, sia Benedetto per sempre, smantellerà tutti i paesi europei dove oggi si trovano gli ebrei, in modo che essi siano costretti a fuggire. Il Santo, Benedetto sia per sempre, offre loro una allettante proposta: "Non andate negli Stati Uniti per vivere lì, venite a vivere in Terra d'Israele ed Io perdonerò le vostre colpe. Se non vivete nella terra d'Israele, raccoglierete polvere e grandi difficoltà che non avete avuto modo ancora di immaginare, e poi sarete costretti a fuggire in Terra Santa con vergogna. Non un solo ebreo bensì tutti quelli che vivono negli Stati Uniti, i materialisti e coloro che rincorrono i desideri materiali, li deporterò tutti dagli Stati Uniti e dall'Europa e saranno costretti a vivere in Terra Santa”.  Il Santo, sia Benedetto per sempre, ha detto: "Voglio i miei figli in Terra Santa, non in terra straniera. Ho scelto uno Stato e una Terra Santa, il posto migliore del mondo, il più puro e sacro, per fondare il terzo Tempio nella Terra d'Israele. E ho bisogno che essi (gli ebrei) siano qui e che vivano nella Terra d'Israele! Quest'anno, il Santo, sia Benedetto per sempre, non abbandonerà nessuno dei suoi figli. Puoi ben registrare queste parole  e ricordarle per bene!”.

Tutti gli ebrei che leggono questo messaggio, ascoltano Dio e fanno la volontà di Dio non subiranno danni! Saranno inclusi nel “primo cerchio” e godranno di una lunga vita per sempre e per sempre!

Felice anno nuovo, Yom Kippur è benedetto e promette successo per tutto il popolo di Israele, per soddisfare tutte le vostre richieste di bene e benedizioni. Una buona firma finale, che tu possa essere “iscritto” per una buona vita e per la pace, per un  nuovo anno felice!

Per gentile concessione del sito web "Tair Neri

הדפסשלח לחבר
עבור לתוכן העמוד