דלג על חיפוש
חיפוש
דלג על ניווט מהיר
ניווט מהיר
דלג על Banners
Banners

Message from Rabbi Nir Ben Artzi Shalita - Tazaria Metzora Tasha'P - IT

בס"ד

 

Messaggio del Rabbino Nir Ben-Artzi Shalita

Parashat Tazaria Metzora

Consegnato domenica 25 Nissan Tasha "p (19.04.20 08:30)

 

È il Santo sia Benedetto che determina il sesso del neonato, maschio o femmina. Il Santo sia Benedetto decide per gli Ebrei, i Musulmani, i Cristiani, gli animali, il pollame, il pesce, tutte le creature, quanti maschi nasceranno e quante femmine. Il Santo sia Benedetto conosce il futuro ed, in base a ciò, dirige ogni cosa in modo che vi sia  equilibrio. Se il Creatore del mondo non si occupasse di decidere il sesso del feto, non ci sarebbe equilibrio tra il numero di maschi e femmine e quindi ci sarebbero problemi di accoppiamento (procreazione). Il Creatore del mondo dirige la specie in base al futuro oppure risponde alla preghiera di un Ebreo che cerca ed implora per un figlio o una figlia. L’uomo non determina. Se egli non  chiede, il Santo sia Benedetto dirige secondo necessità. Solo il Creatore del mondo può decidere il sesso del feto in modo che si manifesti esattamente secondo la necessità del mondo. Se il Creatore osserva che tra dieci anni ci sarà una penuria di latte o di carne, Egli decide e dirige gli eventi in tempo utile in modo che ci siano molte mucche per produrre latte e carne. Se Egli  intravede che sarà insufficiente il numero di uccelli o di qualsiasi altra cosa (o creatura), il Santo Benedetto determinerà gli eventi in modo che nulla manchi in questo mondo, poiché i mezzi di sussistenza sono nelle mani del  Santo sia Benedetto. Ci sono delle guerre nel mondo e, Dio ci  preservi, se  il Creatore prevede che molti figli saranno uccisi, Egli  vent’anni prima (dello sciagurato evento) farà in modo che molti ragazzi verranno in vita per sostituire coloro che  scompariranno.

Siate tranquilli e comprendete che tutto inizia e finisce con il Santo sia Benedetto. Nessun uomo può muovere un dito sulla terra senza che sia stato annunciato (previsto)  in alto (nei cieli).

Agli Ebrei è proibito di assimilarsi (con le altre razze). Gli Ebrei devono sposare solo altri Ebrei per continuare in questo mondo la razza degli Ebrei, scelti dal Santo sia Benedetto. Se gli Ebrei vivono con coniugi non Ebrei, è giunto il momento di convertirli.  Non è il caso di tardare ancora, non c’è tempo da perdere.

Durante la passata festività di Seder, il Creatore è stato molto felice. In quasi tutte le case in cui vivono  Ebrei è stato celebrato il Seder. Padre e madre da soli, nonno e nonna da soli, i bambini con le loro famiglie, tutti hanno celebrato il Seder, in quasi tutte le case. Dai tempi dell’Egitto sino ad oggi, questo è il primo Seder vera occasione di una grande gioia per il Creatore! Tutti hanno celebrato la notte del Seder secondo Halakha (rito religioso) ed esattamente secondo la volontà del Signore. Tutti, volontariamente o con riluttanza.  Il Creatore del mondo è disceso in ogni focolare domestico, religioso o non religioso. Il Creatore è disceso in ogni casa ebraica che officiava il Seder, per ascoltare la preghiera recitata in solitudine (della famiglia), la lettura dell’Haggadah e le domande  di ogni Ebreo ad un altro Ebreo! Non siate scioccati (sorpresi)!

Noi ci troviamo nel tempo del Messia, un tempo di rivelazione del Re Messia. Sebbene ci sia  l’Angelo della morte nel mondo, egli si trova all’estero e non in Israele. Il Creatore del mondo è in Israele, protegge e custodisce. L’Angelo della morte all’estero (negli altri paesi) non fa differenza tra gli uomini. Il Santo sia Benedetto ha causato un diluvio nel mondo, ha distrutto Sodoma e Gomorra e ci sono state numerose guerre. Oggi, il Creatore non vuole condurre (diffondere) nel mondo difficoltà  insormontabili (terribili), non vuole che Israele soffra.

Il Santo sia Benedetto è in collera con tutto il mondo e l’Angelo della morte è ovunque sul pianeta, tranne che nella Terra di Israele. Il Santo sia Benedetto vuole eliminare (debellare) il  Coronavirus  in Israele. La normalità si rideterminerà gradualmente e rapidamente. Il Santo sia Benedetto ha donato al popolo di Israele un’idea (un segno) di quello che il mondo sta soffrendo, chi è l’Angelo della Morte, che cos’è il Corona.

Nel governo non sappiamo se c’è o no unità, essi non sanno cos’è l’unità. Benjamin Netanyahu è un uomo saggio ed intelligente ed è interdetto di potergli fare del  male. Fino a quando non è stato processato, tutto è in attesa, noi non sappiamo se sarà giudicato  innocente o no. Un Ebreo non dovrebbe essere biasimato senza processo né giudizio perché non si conosce se i testimoni affermano la verità o mentono. Questo è il motivo per cui il governo è confuso, sino a quando non cessa di danneggiare degli innocenti, in particolare Benjamin Netanyahu.  Cessate di fare del male a Benjamin Netanyahu, è un Ebreo scelto dal Creatore del mondo per essere il Primo Ministro di Israele.  Non esiste un solo uomo, ancor che giusto, che non pecchi; non c’è un solo membro della Knesset che non abbia peccato e nessuno al mondo che non abbia peccato. Tutti hanno peccato e ciascuno pensa che il proprio peccato sia il più leggero e che la colpa del suo amico sia cosa più grave.

Il Santo sia Benedetto affidò al sacerdote Aronne il compito di bruciare l’incenso e di accendere la Menora. I suoi figli, Nadav e Avihu, ascoltarono le parole di Mosè, precedettero il padre e andarono a sacrificare (bruciare) l’incenso in considerazione del fatto che Mosè ed Aronne erano vecchi. Essi non meritavano di sacrificare l’incenso, non era ancora  il loro momento, essi non lo meritavano e vennero bruciati sul posto.

Il Santo sia Benedetto ha permesso che nel governo si manifestino complicazioni e difficoltà al suo interno, sino a quando  non realizzeranno in pieno la verità. Il Santo sia Benedetto decide chi sarà il Primo Ministro. Noi Ebrei seguiremo la Torà e l’Halachka e nessuno assumerà (rivendicherà)  il diritto di giudicare Netanyahu. Anche se qualche componente di un altro partito (in passato) si è trovato in una medesima situazione.

Tutti gli Ebrei sono in un’atmosfera di eccitazione, come se qualcosa d’insolito dovesse accadere, nella mente (e nello spirito), non è come tutti gli altri giorni. C’è un cambiamento in ogni istante ed in ogni cosa.  È il tempo del Messia che deve essere rivelato. Noi ci troviamo nella generazione della rivelazione del Messia, lo Spirito del Signore aleggia.  Non c'e' modo di arrestare il processo. Vi è un progresso graduale passo dopo passo verso la rivelazione del Re Messia. Questo non si arresterà, ogni giorno un nuovo passo in avanti verso la rivelazione del Re Messia, ogni minuto, ogni secondo ed ogni istante. Nonostante tutte le difficoltà e l’angoscia dell’attesa del grande giorno, del giorno tanto atteso dai figli di Israele, esso è nelle mani del Creatore del mondo, Egli deciderà quando sarà l’attimo utile per incoronare il Re Messia! Senza possibilità di una retromarcia, noi siamo sulla buona strada della salvezza e del Messia!

In Israele c’è un potere divino, c’é un rimedio ed un trattamento (farmaco) per il Corona che sarà distribuito nel mondo intero.  Quando il Santo sia Benedetto vorrà distribuire il farmaco, Israele lo metterà anche a disposizione degli altri paesi. Nel frattempo, in Israele studiano e testano il farmaco  sino a quando non sarà efficace al 100%.

 Hamas lusinga Israele con l’ipotesi di uno scambio di prigionieri, a causa del Coronavirus. Dall’amaro  è emerso il dolce! Gli arabi e Hamas sanno che gli ebrei sono i più compassionevoli tra tutti i popoli e quando essi vedono una persona in difficoltà, si prodigano per aiutarla. Essi (gli arabi) sanno che gli Ebrei, Tsahal ed il governo israeliano, per quanto possibile, salveranno tutti gli arabi ed i cristiani dal Corona.

 Gli Stati Uniti  non hanno chiuso i loro confini agli aerei ed alle navi e tutti i turisti che sono arrivati sul loro territorio hanno diffuso il virus e l’epidemia di Coronavirus, e cio’ in una maniera dura e spaventosa. Decisione sbagliata. Essi non prevedevano che il Corona li avrebbe colpiti cosi’ duramente.  La situazione è identica per tutti  gli altri paesi.

 Iran,  se essi trasferiscono munizioni attraverso il Libano verso la Siria, Tsahal li distruggerà.

 Tsahal non è compiacente, è vigile e colpisce esattamente ciò che deve essere colpito.

Il Creatore del mondo ha costretto  tutte le nazioni del mondo in Europa, Asia, Africa, Stati Uniti, Nord e Sud America, nelle condizioni di dover affrontare il Coronavirus, affinché esse lascino in pace  la Terra Santa, la Terra di Israele e gli Ebrei che vivono in Terra Santa.

Ogni paese del mondo chiede aiuto al popolo ebraico ed Israele è impegnata ad aiutarli.  

Il mondo intero è nel panico e teme il deterioramento della situazione economica,  non hanno alcuna possibilità di sopravvivere (restare indenni).

In Terra Santa, tutto va bene e tutto andrà bene! C’è un aiuto celeste! Il Santo sia Benedetto è con noi! Ogni cosa tornerà alla normalità in perfetta forma! Dobbiamo solo seguire le direttive del Ministero della Salute e del governo riguardanti l’epidemia di Coronavirus. Se obbediremo  alle istruzioni con precisione il Corona scomparirà. ”E voi dovete proteggervi con molta attenzione”. Tutti prenderanno molto sul serio queste raccomandazioni e seguiranno le indicazioni.

Le persone in arrivo dall’estero, dal Libano, dalla Siria, dalla Giordania e dall’Egitto, per via aerea, terrestre e marittima -  devono restare isolate!  Se non le isoliamo, Dio ci preservi, Dio ci guardi, la malattia può diffondersi di nuovo.

Seguite le istruzioni: il corona rallenterà giorno dopo giorno.

Il mondo intero è nella confusione e nel panico, con la paura dei morti, non sanno come fermare questo flagello. Cosa accadrà ogni giorno,  tutto è nelle mani del Santo sia Benedetto, è un processo divino.

I medici e gli infermieri della Terra di Israele fanno del loro meglio per salvare ogni Ebreo ed il Santo è colui che decide della vita e della morte.

Noi sentiamo (avvertiamo) i giorni messianici. Siamo nella confusione, in attesa di ciò che è nuovo, di ciò che sarà, di quando si ascolterà il suono della shofar.  Sono evidenti gli alti ed i bassi nelle condizioni meteorologiche, il governo è in confusione, secondo la regola del “salvami ed io ti salvero’”. Speriamo che sorga un governo di unità, non c’è integrità. Tutti i membri della Knesset, il Likud ed il partito Blu e Bianco, non sono li’ per determinare una vera unità tra di loro,  essi alla fine raggiungeranno l’unità indirettamente e quindi per il momento le cose non si concludono. Con l’aiuto di Dio, esse troveranno una conclusione.  Noi abbiamo affermato che ogni cosa avrebbe trovato una conclusione (positiva) nel momento in cui sarebbe stato costituito un governo di unità, è anche attraverso questa via che il Creatore vuole bloccare la diffusione del Corona in Israele. Il Santo sia Benedetto non vuole che gli Ebrei di Israele siano danneggiati dal Corona. Il Santo sia Benedetto vede il dolore e l’angoscia del popolo di Israele e ha pietà di  loro.

Tutti i paesi del mondo si sono bloccati, l’orologio è stato fermato dalla confusione.  Non ci sono progressi, non sanno come questa pandemia che si manifesta nelle loro nazioni potrà arrestarsi.

In quest’ultima generazione prima della rivelazione del Messia, sono in corso difficili prove di fede. L’ultima generazione è l’obiettivo del mondo, l’obiettivo della creazione! La maggior parte del lavoro deve farsi adesso: rafforzare la Fede in modo Forte,Forte, Forte, Forte! Tenersi (conservarsi stabile) fermamente e con potenza e non rinunciare mai alla fede! Soprattutto durante questo difficile periodo in cui abbiamo trascorso la Pasqua ebraica ed il Messia non è stato ancora rivelato, ma Egli sarà rivelato! Non cadete (non siate deboli). Tornate alla fede, attraversate le prove, abbiate fiducia nel Santo sia Benedetto che non ci ha dimenticato, non ci ha abbandonato e non ci abbandonerà e continuate ad implorarlo per  il Re Messia! - Non c'e' modo di tornare indietro. - Non c'e' modo di tornare indietro. Il Messia sta per essere rivelato in pubblico! Il Messia è nella Terra di Israele, lavora e agisce in attesa degli ordini del Creatore del Mondo!

 

 

 

הדפסשלח לחבר
עבור לתוכן העמוד