דלג על חיפוש
חיפוש
דלג על ניווט מהיר
ניווט מהיר
דלג על Banners
Banners

Message from Rabbi Nir Ben Artzi Shalita - Nitzavim e Vayelech Tasha'P - IT

בס"ד

 

Messaggio del Rabbino Nir Ben Artzi Shlita

Parashat Nitzavim e Vayelech

Consegnato domenica, 17 Elul Tasha"p (06.09.20 08:3)

 

"Tutti voi siete oggi davanti all’Eterno vostro Dio, i capi delle vostre tribù, i vostri anziani ed i vostri ufficiali,  tutti gli uomini d'Israele" (Devarim 29: 9).

Noi ci troviamo nel mese di Elul, durante il quale il Creatore del mondo ha donato Slichot (le preghiere del perdono) al popolo d'Israele, affinché la  preghiera fossero familiare per le  loro bocche a Roch  Hashana, Yom Kippur e Soukkot.  Per mezzo delle preghiere l’uomo si pente,  realizza la sua correzione, la propria purificazione e viene purificato il canale di connessione con il Creatore del mondo, attraverso il quale l'anima ascende al Santo sia Benedetto ogni giorno. Slichot, le preghiere e lo studio della Torah evocano il pentimento ed aprono la strada giusta (la buona via), per essere pronti e degni del Creatore del mondo.

Il Santo sia Benedetto ci ha donato le feste, Rosh Hashana, Yom Kippur e Soukkot, Pessah, Chavouot, Hanoukkah e Pourim, affinché noi possiamo ricordare e richiamare alla memoria, tutti uniti con il Creatore del mondo, ciò che è accaduto in questa epoca. Il Santo sia Benedetto vede il passato ed il futuro, e quando il popolo d'Israele celebra le feste ricorda al Creatore del mondo  questo periodo come se tutto stesse accadendo ora.

L'individuo e tutto il popolo d'Israele vedono (osservano) dei miracoli nascosti e visibili, e dovrebbero ringraziare il Creatore del mondo per tutto il bene che Egli ci dona ogni giorno. Ringraziare per il respiro, il cibo, la salute, il lavoro, la vita, riconoscere il bene che il Creatore del mondo dona e rendere grazie per se stessi e per il mondo intero. Se riconosciamo il bene ed i miracoli, il Creatore del mondo continua a fare il bene. Quando una persona riconosce il bene e ringrazia il Santo sia Benedetto dimostra di credere (avere fede) nel Santo sia Benedetto, dal quale provengono questi miracoli e meraviglie. Una persona che non ringrazia il Creatore del mondo pensa "La mia potenza e la forza della mia mano hanno determinato questa forza". Le persone che sono state benedette dal Santo sia Benedetto  dovrebbero fare la carità, i doni e le decime senza contare (porre dei limiti), perché esse hanno ricevuto le ricchezze dal Santo sia Benedetto.

 Il Creatore del mondo non ama gli ipocriti, non ama le persone che si travestono da religiose, e ben presto scoprirà (metterà alla luce) tutti i falsi nella loro nudità.

Il virus corona è stato diffuso nel mondo dal Creatore e noi, cari Ebrei, non dobbiamo sottovalutare questo problema. Dovete seguire le istruzioni, conservare una distanza di due metri gli uni dagli altri ed indossare una mascherina all’esterno della propria casa, per evitare la diffusione del virus ed evitare di mettere in pericolo la vostra vita. Il motivo della diffusione del virus in Israele è dovuto agli assembramenti, non solo ai matrimoni, alle riunioni e alle kollel, ma anche per le manifestazioni e per tutti i  luoghi in cui la gente si mescola per mezzo delle danze. Il virus si è diffuso nel paese perché la gente lo sottovaluta. Il Governo non assume le proprie decisioni, dichiarandosi favorevole con chi gli darà più potere nelle prossime elezioni. Il Governo israeliano deve essere duro con i cittadini per cio’ che concerne la diffusione del virus. In tutte le guerre noi abbiamo vinto e contro questo virus è impossibile!? Il Governo è malato e confuso e deve darsi una regolata.

Trump, il Presidente degli Stati Uniti, sta facendo tutto il possibile per essere rieletto per un nuovo mandato, che è quello che gli interessa di più.

L'Iran è sotto pressione ed in tensione a causa della pace con gli Emirati Arabi Uniti.

Gli Emirati Arabi Uniti ricevono, oltre agli aerei, molte altre cose speciali e nascoste, presto noi  lo sapremo.

Il Governo israeliano non dovrebbe essere implicato con gli Emirati Arabi Uniti, essi vogliono solo approfittare del popolo di Israele, sanno che Israele e gli Ebrei possiedono la conoscenza e la tecnologia, il sapere e la saggezza, più di qualsiasi altro popolo nel mondo.  Essi sono nello stesso tempo sotto pressione, temono che l’Iran li attacchi e vogliono la protezione degli Stati Uniti e di Israele.

Il Santo sia Benedetto - grida giorno dopo giorno, grida ed ancora grida: "Non toccate la mia Terra Santa!”.

La Siria è in corso di annientamento, annichilita ed è finita. L'IDF e l'aeronautica militare vigilano su tutte le munizioni provenienti dall'Iran e destinate agli Hezbollah e le distruggono per circa  il 90%. Dei missili molto sofisticati e pericolosi sono riusciti a transitare.

In Russia, chi interferisce cade e scompare. Il loro interesse è limitato alla vendita di armi e di munizioni agli arabi; non sono interessati agli Emirati Arabi Uniti o a qualsiasi altro paese.

L'Egitto e la Giordania sono soddisfatti dell’accordo di pace tra Israele e gli Emirati Arabi, pensando che cio’ sia un bene per loro stessi. Il Santo sia Benedetto non darà loro questi piaceri inutili.

Hezbollah e Nasrallah, un uccello senza ali. Essi non possono  fare nulla contro Israele perché Israele ha dei dispositivi speciali, l’IDF li controlla a vista 24 ore su 24 e sa sempre dove sono dislocati.

Ebrei d’Europa, degli Stati Uniti, dell'America del Sud e del Nord, dell'Australia e del mondo intero, immigrate con urgenza nella Terra di Israele! I Gentili vi odiano, voi siete per loro insopportabili!

La vostra casa in Israele vi aspetta!

Si dice in Cielo che bisogna combattere ed impegnarsi per i dispersi ed i soldati dell'esercito israeliano attraverso dei negoziati, non con le guerre. È insopportabile che i genitori piangano di dolore, ogni madre vuole il figlio vicino a sé.

Le calamità naturali, il fuoco, l’acqua, i terremoti, il calore anormale ed innaturale, le tempeste ed i venti, il caos nel mondo, la terra non sembra essere in una condizione normale, la terra comincia a diventare selvaggia. Questo è un processo di grande cambiamento per il popolo di Israele! Il processo che precede la rivelazione del Messia in pubblico è potente!

. Il Messia è qui che lavora e agisce, ogni parola è vera! Tutto ciò che dice e decreta è sottoscritto in Cielo! Non c'è alcun dubbio! C'è un Messia e nessuno può cambiarlo, nessuno può cambiare le sue parole, perché il Creatore del mondo lo accompagna per tutto il  suo cammino, ventiquattro ore su ventiquattro al giorno, dal momento  in cui è stato concepito nel grembo di sua madre. Ci sono dei ritardi, ma non si può tornare indietro, è nella nostra generazione, è l'ultima  generazione!  Sarà cosi’ che vi  piaccia o no, a vostro vantaggio! Nell’attesa della connessione  tra il Cielo e la terra, tra gli Ebrei d'Israele e gli angeli, i giusti e le anime in alto. Tutti questi personaggi (entità spirituali) hanno approvato e si sono felicitati per la decisione  del Creatore del mondo di inviare (far apparire)  il Re Messia qui in terra d'Israele.

Quaggiù sulla terra, la mente moderna non accetta  che nella nostra generazione ci sia un Messia.  Il Messia protegge e custodisce, aiuta in segreto ed apertamente. Tutte le sue parole - dalla A alla Z - provengono dal Creatore del mondo. Non pronuncia nessuna parola per se stesso (per sua iniziativa), tutto quello che afferma  viene dal Cielo, secondo quello che il Santo sia Benedetto vuole, il Santo sia Benedetto  mette le parole nella sua bocca. Presto il Re Messia sarà proclamato in pubblico e comincerà ad agire apertamente e ci sarà pace per il popolo d'Israele per sempre! L'esercito israeliano si riposerà e non ci saranno più guerre! Il Governo non investirà più risorse nella sicurezza e nell'esercito! Ci sarà la vita eterna per il popolo d'Israele!

הדפסשלח לחבר
עבור לתוכן העמוד